Radio Digitalia NEWS - RADIO DIGITALIA Internet Radio

MENU'
mail
mail
Ascolta le nostre Radio
RADIO DIGITALIA Musica-Italiana
-
Oggi è  , sono le ore

Ascolta le nostre Radio
RADIO DIGITALIA Ricordi
-
Oggi è  , sono le ore
Ascolta le nostre Radio
RADIO DIGITALIA Festival
-
Oggi è  , sono le ore
mail
ASCOLTA
MENU'
Ascolta le nostre Radio
RADIO DIGITALIA Musica-Italiana
-
Oggi è  , sono le ore

Ascolta le nostre Radio
RADIO DIGITALIA Ricordi
-
Oggi è  , sono le ore
Ascolta le nostre Radio
RADIO DIGITALIA Festival
-
Oggi è  , sono le ore
Vai ai contenuti

Alberto Fortis - NYente Da DiRe

RADIO DIGITALIA Internet Radio
Pubblicato da in Novità · 11 Marzo 2020
Tags: albertofortisnyentedadirenientedadire
Alberto Fortis - NYente Da DiRe
Alberto Fortis, “NYente Da Dire” dal 13 marzo in Radio.

Nel quarantennale della sua carriera, Alberto Fortis torna a sorprendere con il nuovo singolo “NYente Da DiRe”.

Questo brano inedito, registrato a Milano e masterizzato a New York da Greg Calbi, presso gli studi Sterling Sound, è stato realizzato ed arrangiato dallo stesso Fortis insieme allo storico collaboratore Franco Cristaldi.

NYenteDaDiRe è dedicato a chi sa esistere senza gridare.



Dedicato a Seneca

“Sono felice di questo progetto che mi vede di nuovo a bordo della label che ha battezzato l’inizio della mia carriera. Unitamente all’equipaggio che mi accompagna, navigando in un mare artistico oggi fatto di onde alte e impegnative. Ma abbiamo una bella mappa di viaggio e ho fiducia. Per il resto non ho NYente Da DiRe”.

NYente Da DiRe - Alberto Fortis

Non ho più niente da dire
In un mondo dove tutti lo fanno
Sbiaditi rapper melassa in amaro
La grancassa del potere e l’inganno La la la la la la la la la La la la la la la la
Credo piuttosto a un cavallo
Che azzoppato galoppa col cuore
Vincerà ancora dal suo piedistallo
Perché il vuoto va riempito d’amore
E non ho più niente da dire
L’uva buona passa e rimane il danno La la la la la la la la la La la la la la la la
Che ne pensi tu che non ti sporchi mai
La senti ancora la voglia che c’è
Spazi immobili che chiamano lealtà
Vuoi galoppare e riempire l’immenso dolore?!
E allora dimmi a che serve un idiota
Quando La Traviata è in tutte le lingue
È tempo di divi Iscariota dell’ovvio
Ma pellicola bruciata si estingue La la la la la la la la la La la la la la la
Che ne pensi tu che non ti sporchi mai
La senti ancora la voglia che c’è
Spazi immobili che chiamano lealtà
Vuoi galoppare e riempire l’immenso dolore?!
C’è una bellezza squisita
Che aspetta di essere presa
Devo mangiarla perché la mia casa
Vive del suo tempo e della sorpresa
E non ho più niente da dire
In un mondo dove tutti lo fanno
E non ho più niente da dire
In un mondo dove tutti lo fanno La la la la la la la la la La la la la la la la

Il singolo digitale sarà reso disponibile anche in vinile 45 giri



Raffaella Leva (Universal)
09-03-2020



Nessun commento
Torna ai contenuti