Radio Digitalia NEWS - RADIO DIGITALIA Internet Radio La web radio Anni 60, 70, 80

MENU'
mail
mail
Ascolta le nostre Radio
RADIO DIGITALIA Musica-Italiana
-
Oggi è  , sono le ore
Ascolta le nostre Radio
RADIO DIGITALIA Ricordi
-
Oggi è  , sono le ore
Ascolta le nostre Radio
RADIO DIGITALIA Festival
-
Oggi è  , sono le ore
mail
ASCOLTA
MENU'
Ascolta le nostre Radio
RADIO DIGITALIA Musica-Italiana
-
Oggi è  , sono le ore
Ascolta le nostre Radio
RADIO DIGITALIA Ricordi
-
Oggi è  , sono le ore
Ascolta le nostre Radio
RADIO DIGITALIA Festival
-
Oggi è  , sono le ore
Vai ai contenuti

Massimo Vecchi, AIDA, raccolta fondi Villa Beretta COVID-19

RADIO DIGITALIA Internet Radio La web radio Anni 60, 70, 80
Pubblicato da RADIO DIGITALIA in News · 17 Aprile 2020
Tags: massimovecchicicofalzonenomadiaidavillaberettaraccoltafondicovid19
Massimo Vecchi, AIDA (cover Rino Gaetano) - raccolta fondi Villa Beretta COVID-19

Da un'idea di Massimo Vecchi voce e basso della storica band dei Nomadi e il Dott. Giovanni Cannaviello per dare  via alla raccolta fondi in favore di "Villa Beretta", nasce la cover di  un grande pezzo di Rino Gaetano in omaggio al nostro Paese che sta  affrontando la pandemia COVID19.
"Villa Beretta" è una struttura a Costa Masnaga (LC) specializzata in  Medicina Riabilitativa.
Oggi è riconvertita in clinica COVID-19 e la  raccolta fondi ha lo scopo di sostenere gli innumerevoli sforzi che  questa emergenza richiede per dare assistenza a più persone possibili.

IBAN:  IT84F0311101659000000038085
Causale:
Interventi e investimenti per emergenza

Grazie alla partecipazione di Cico Falzone, chitarrista dei Nomadi e Atos Travaglini.


Comunicato di Massimo Vecchi
Ciao amici come state?
spero tutti bene...
Questa pandemia sta mettendo tutti a dura prova, soprattutto gli operatori del sistema sanitario, per questo vorrei raccontarvi una storia:
Circa un paio di settimane fa, ricevo un messaggio da Suor Bernadette, grande persona che ho avuto il piacere di conoscere nella clinica “ Villa Beretta” di Costa Masnaga (LC), dove ho intrapreso un percorso di riabilitazione dopo l'infortunio subito al braccio destro qualche anno fa.
Nel messaggio mi spiegava come la clinica sia stata riconvertita per l’emergenza "Covid 19" e degli enormi problemi che si trova ad affrontare, come tutti gli ospedali, in questo terribile momento.
In un mese e mezzo di mia frequentazione della clinica ho avuto il piacere di conoscere tante persone stupende tra pazienti ed operatori, tra questi sono particolarmente legato al Dott. Giovanni Cannaviello, grande medico ed anche ottimo musicista!
Facendo due chiacchiere insieme io e Giovanni abbiamo deciso di cercare il modo per sensibilizzare più persone possibili con una raccolta fondi con lo scopo di sostenere gli innumerevoli sforzi che l’emergenza comporta. Lui con la sua laurea in medicina, io con l’unica cosa che posso fare, suonare e cantare..
Così mentre "viaggiavo" tra i dischi che mi hanno formato come musicista e come uomo, ho ascoltato un brano del grande e compianto Rino Gaetano e subito mi si è accesa la fiamma:
"AIDA".
Canzone che secondo il mio modestissimo parere, in questo momento più che mai rispecchia le ferite che il nostro meraviglioso Paese sta subendo, ma che porta in sé anche un messaggio di speranza e di positività impressionante...
"AIDA COME SEI BELLA"
"ITALIA SEI BELLISSIMA TU E LA TUA GENTE DALLA PELLE DURA E CE LA FAREMO".
A questo punto, visto che ci serviva un amico chitarrista ed un amico fonico perché, come ben potete intuire si doveva fare tutto da casa propria, chiedo subito la disponibilità di Cico Falzone e di Atos Travaglini (tengo a precisare che se avessi chiesto a chiunque altro dei Nomadi, nessuno si sarebbe tirato indietro! "FUORI LA PAURA" la dice lunga su questo).
Ma per quanto riguarda “AIDA” la base ed il piano sono merito del Dott. Cannaviello unito a Cico ed Atos che si sono prestati con il sentimento e la sensibilità sempre intrinsechi in loro...
Il resto è ciò che vedrete a breve con il video realizzato da Atos Travaglini, il nostro regista preferito.
Ci stiamo avvicinando al 25 Aprile e al 1 Maggio due date importantissime per ognuno di noi, di conseguenza abbiamo deciso di rappresentare al meglio tali ricorrenze dedicando questo progetto a Voi e a tutti gli operatori in "prima linea".
Chiudo ringraziando il Prof. Molteni, il Dott. Cannaviello, tutti gli operatori sanitari, le Suore e Giorgia che è un po' la "protagonista" del video ma soprattutto grande amica di Villa Beretta.
Un altro grazie speciale a tutti quelli che si sono prestati all’iniziativa e che non riesco a citare per nome ma che sono
nel mio cuore.
Un enorme grazie a voi amici che ci concederete 4 minuti del vostro tempo con la speranza che riusciremo a farvi emozionare, divertire, riflettere e con la fiducia che ci aiuterete CONDIVIDENDO IL PIÙ POSSIBILE.
Infine da parte di Suor Bernadette "Il grazie di cuore si trasforma in preghiera per voi e per le vostre famiglie" .
Un forte e sincero abbraccio!!
Max
UN PENSIERO SPECIALE PER ORNELLA.




Nessun commento
Torna ai contenuti