Radio Digitalia NEWS - RADIO DIGITALIA Internet Radio La web radio Anni 60, 70, 80

MENU'
mail
mail
Ascolta le nostre Radio
RADIO DIGITALIA Musica-Italiana
-
Oggi è  , sono le ore
Ascolta le nostre Radio
RADIO DIGITALIA Ricordi
-
Oggi è  , sono le ore
Ascolta le nostre Radio
RADIO DIGITALIA Festival
-
Oggi è  , sono le ore
mail
ASCOLTA
MENU'
Ascolta le nostre Radio
RADIO DIGITALIA Musica-Italiana
-
Oggi è  , sono le ore
Ascolta le nostre Radio
RADIO DIGITALIA Ricordi
-
Oggi è  , sono le ore
Ascolta le nostre Radio
RADIO DIGITALIA Festival
-
Oggi è  , sono le ore
Vai ai contenuti

Salba il nuovo singolo “Vivo Solo”

RADIO DIGITALIA Internet Radio La web radio Anni 60, 70, 80
Pubblicato da RADIO DIGITALIA in Novità · 7 Febbraio 2020
Tags: salbavivosolosalvatorebattaglia
SALBA il nuovo singolo “Vivo Solo”

Salvatore Battaglia, in arte SALBA, è un Artista milanese originario di Vittoria in Sicilia ed è un cantante ed autore/compositore innovativo che si è immediatamente fatto strada nel circuito musicale per la grande presenza artistica nella scia della migliore tradizione di Musica Leggera contemporanea, Indie Pop.
Questa canzone nasce dall’idea di trattare di una tematica, quella dell Bullismo, e di esprimere i sentimenti e le sensazioni che prova chi ne soffre. Non manca il riferimento al fenomeno della solitudine, problematica che nei giovani diventa una delle prime violente cause che portano un individuo a sentirsi solo, isolato. La solitudine in questo brano è vista come una conseguenza ad un trauma, a una violenza subita che porta chi ne subisce a perdere la fiducia in sé stessi, a non sentirsi accettati dalla società, e dall’altra a manifestare una rabbia e un senso di colpa perché ci si sente responsabili di quello che accade e si ha paura di essere derisi e colpiti ancora. Da una parte c’è l’indifferenza, della gente, della società, di chi non riesce a capire il tuo dolore, o forse va troppo in fretta nella propria vita che non ha il tempo per farlo. Dall’altra c’è il godimento di chi approfitta della tua sofferenza e ne gioisce. La fragilità, il timore di sprofondare nella solitudine. Dall’altra ’è il desiderio di libertà, di ribalta, potersi sentire leggeri, uscir di casa, stendersi al sole e non sentire più questo dolore.

Durante la scrittura di questo brano abbiamo incontrato persone che ci hanno raccontato la loro storia e il loro malessere e ci siamo resi conto che una delle cure più importanti per combattere questa problematica è l’ascolto. La musica è e sarà sempre la più importante forma di ascolto, il mezzo più efficace per veicolare un messaggio.


Maffucci Music



Nessun commento
Torna ai contenuti